Apr 052011
 

cake_2_yearsNon festeggio i compleanni, soprattutto il mio.
Dimentico regolarmente anniversari ed onomastici.
Ma oggi cade la ricorrenza di un fatto importante che merita addirittura un articolo su questo blog: esattamente due anni fa – il 5 Aprile 2009 – correvo la mia prima mezza maratona.

Avevo deciso di fare il grande passo circa due mesi prima, mosso dalla voglia di testarmi su una distanza importante e spinto dagli incoraggiamenti della mia amica/collega Nadia. Fino a quel momento, avevo vissuto il running senza nessuna velleità agonistica: all’inizio un po’ come si prende una medicina, e poi per il puro benessere psico-fisico che derivava dalle mie corsette di 30 / 40 minuti. In seguito erano arrivate le prime tapasciate non competitive, accompagnate dalla stimolante sensazione di avere un pettorale addosso e dal piacere di condividere la corsa con tante altre persone. Il virus era già in fase di incubazione.

Non so dire con esattezza quando, ma ad un certo punto è scattato qualcosa nella mia mente che mi ha spinto irrazionalmente ad iscrivermi alla Stramilano Agonistica Internazionale. A quel punto ero in ballo e… bisognava ballare. Quindi – totalmente ignaro a proposito di allenamenti e tabelle – ho improvvisato un “programma di avvicinamento alla mezza” di una semplicità sconfortante: in pratica una progressione che mi avrebbe portato ad allungare i Km percorsi ad ogni seduta passando da 10Km a 19km in 6 settimane. Altro che Albanesi e Pizzolato: dilettanti !!! Alla fine poi questa pseudo-tabella non l’ho seguita fino in fondo ma mi sono dovuto fermare al raggiungimento dei 15km a causa di un problema alle ginocchia.

Della gara in se ricordo poco oltre a queste tre cose:

  • a metà gara mi sono dovuto fermare per allentare i lacci delle scarpe vittima dell’effetto zampone
  • il dolore alle ginocchia che mi ha tenuto compagnia a partire dal Km15
  • il mio tempo finale: 2h2’37”, esattamente il doppio di quanto ci ha messo il vincitore keniota (!)

Sono invece molto chiari nella mia mente il prima ed il dopo gara. Il pre-gara per la tensione che mi ha dominato almeno una settimana, passata a consultare le previsioni meteo ogni mezz’ora e a fare ogni possibile ‘prova costume’. Tensione che è culminata fino al d-day per poi svanire al momento del via con il liberatorio colpo di cannone. Il dopo-gara invece lo ricordo per la soddisfazione provata tagliando il traguardo, e che mi ha accompagnato per settimane come se avessi compiuto un’impresa sovrumana ed eroica.

Ma c’è qualcosa che rende questa ricorrenza davvero speciale. La Stramilano 2009 infatti rappresenta per me una sorta di spartiacque: da quel momento la corsa non era più soltanto un’attività sana e piacevole, ma qualcosa che poteva darmi le forti emozioni che solo la competizione (con gli altri, ma soprattutto con se stessi) può dare. E la corsa in questi due anni di emozioni forti me ne ha regalate davvero tante.

Insomma, quel 5 Aprile 2009 il virus del running si è irrimediabilmente installato e ha preso il controllo.
E non accenna ad andarsene….

Comments

  1. insane says:

    L’inizio di una nuova vita.. la mia prima fu nell’Ottobre 2007 a Cremona,infatti è una mezza a cui sono affezionato,1h43′ e “rotti” inaspettato..

    1. Foia says:

      “1h43′ e “rotti” inaspettato” : proprio come me!!
      Con la piccola differenza che tu quel tempo l’hai fatto all’esordio ed io dopo due anni di duri allenamenti.
      Beata gioventù… 🙂

  2. Rocha says:

    Anche il mio “complerun” è ad Aprile, infatti il 29/04/2007, dopo sei mesi di corsette più o meno sporadiche per smaltire qualche Kg di troppo, corsi la prima mezza maratona. Doveva essere un’esperienza quasi casuale ma alla fine dei 21,097 Km stavo già informandomi sul calendario provinciale !

    1. Foia says:

      L’11 Aprile compio anche un anno da maratoneta 😀

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi