Oct 012011
 

megaphoneNel mio ultimo post mi lamentavo a proposito dei segnali contraddittorii inviati dal mio corpo. Bene, sono stato accontentato: i segnali sono diventati chiarissimi! Domenica scorsa – al termine di un’uscita tranquilla di 20Km – si sono concretizzati in un prepotente ritorno del dolore al piede sinistro. Dolore che mi ha accompagnato il giorno seguente, anche solo camminando. Il fisio mi ha consigliato di fare un’indagine radiografica e/o ecografia perché potrebbe trattarsi di micro-frattura. Lo farò, ma dopo la maratona del Garda. Si, perché ho deciso di correrla (o camminarla?) comunque, consapevole del fatto che potrebbe trattarsi di una scelta che dovrò pagare cara. Machissenefrega: in questo periodo difficile (e non parlo di running) ho davvero bisogno delle emozioni che solo una maratona può darmi, e quindi a Limone sarò al via sapendo che potrei andare incontro al primo ritiro. Tanto prima o poi deve capitare…

Visto che fortunatamente mi é rimasto un barlume di ragione, ho deciso di prendere tutte le misure necessarie per limitare i danni. Quindi, durante  questa settimana ho rispettato la consegna del riposo assoluto e seguito la solita liturgia: massaggi con arnica, applicazione di argilla verde, sedute di Tecar-terapia. Amen. solette_noene_no2In aggiunta alle solite misure anti-infiammatorie, su consiglio del fisio ho comprato le solette in Noene NO2 che dovrebbero aiutarmi a ridurre le conseguenze degli shock col terreno. Vedremo… Intanto, la prima uscita di test (sette timidi Km ieri sera) non ha evidenziato problemi, a parte l’appesantimento delle scarpe già non leggerissime.

Ma se questo é il prezzo per non farmi male, lo pago volentieri.

Comments

  1. Rocha says:

    Potrei dirti che stai sbagliando ma siccome in simili occasioni mi sono comportato anch’io nello stesso identico modo posso solo mandarti fin d’ora un grosso in bocca al lupo !

    1. Foia says:

      Grazie Enrico.
      E’ bello essere compresi 😉

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi