Oct 182011
 

robocopDunque, dove eravamo rimasti… Ah si: la mia decisione molto ‘foolish’ di partecipare alla Garda Lake Maraton, nonostante i problemi al piede che avevano contraddistinto un mese abbondante passato tra Fisioterapia, Arnica, Argilla Verde e applicazioni di Tecar.

Ero cosciente che questa scelta irrazionale avrebbe potuto portare ad un infortunio più serio che avrebbe potuto richiedere un fermo prolungato. E invece… non solo la maratona l’ho finita facendo segnare un nuovo personale. Non solo l’ho finita in buona salute. Ma addirittura – udite, udite – il dolore al piede è completamente sparito. A questo punto non ci capisco veramente più nulla. Non avevo mai sentito dire che correre 42Km potesse avere un potere terapeutico, ma tant’è…
Visto che ormai ho rinunciato a trovare spiegazioni razionali, ho deciso di insistere sull’approccio ‘Foolish’: e così mi sono iscritto alla Maratona di Torino in programma il 13 Novembre.

Magari grazie a questa guarisco dal mal di schiena!!!

Comments

  1. Rocha says:

    Ottima scelta, parlano tutti bene della maratona di Torino, città alla quale sono particolarmente legato e che mi è sempre piaciuta. Nuovo tentativo di pb ?

    1. Foia says:

      Sull’onda dell’entusiasmo post-Garda, avevo in mente di tentare le 3h50′ a Torino.
      Il giorno dopo aver scritto questo post, ci ha pensato un nuovo infortunio al ginocchio a ridimensionare le mie aspettative.
      Fa ancora male e non so quando potrò riprendere ad allenarmi 🙁

      1. Rocha says:

        Mi dispiace, spero non sia nulla di grave … in ogni caso massima cautela !

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi