Nov 302011
 

Odometer-vintageSi dice che bisogna prima toccare il fondo, per poter risalire.
E da un punto di vista del chilometraggio, direi proprio che in questo brumoso Novembre ho davvero toccato il fondo.

Ma questo era già stato preventivato nel momento in cui l’ortopedico aveva espresso la propria sentenza. Anzi, per come si erano messe le cose ero psicologicamente preparato a segnare per la prima volta da quando corro un bello zero nei totali del mese. E invece, grazie alla disciplina con la quale mi sono attenuto alle prescrizioni (assolutamente niente corsa per almeno un mese, nuoto, fisioterapia ed esercizi posturali) sono riuscito ad evitare lo zero assoluto. Concludo infatti il mese con ben 7,8Km che sono il frutto di due uscite ‘esplorative’ fatte per testare le condizioni del ginocchio.

Sono davvero pochi (il mio minimo storico) ma questi otto chilometri scarsi sono di quelli pesanti, in quanto rappresentano un doppio punto di svolta: da un lato segnano l’uscita dal mio primo infortunio serio.  Ma soprattutto simboleggiano l’inizio di un modo nuovo di vivere il mio ‘essere runner‘ sia da un punto di vista tecnico (maggiore attenzione al gesto; lavoro sulla postura; importanza fondamentale del cross-training) che da un punto di vista degli obiettivi e della filosofia che sta dietro alle mie corse.

E ora diamoci da fare per la risalita!

Comments

  1. Rocha says:

    Benissimo, la risalita è iniziata ! Domani in pausa pranzo faccio anch’io la mia uscita esplorativa dopo ben 14 gg di stop, mi sono già auto-promesso che deve essere solo una prova non più lunga di 4 Km .

  2. Foia says:

    In bocca al lupo per domani, allora.
    E mi raccomando: non capiterà, ma se dovesse capitare che senti qualcosa di strano… FERMATI !!!

    Da che pulpito…. 😉

  3. maxf says:

    Coraggio Foia ritorna piu’ forte di prima, adesso che hai anche lo spirito giusto oltre al fisico!

    1. Foia says:

      Forse era meglio non cantare vittoria troppo presto, Max…
      Da ieri sera ne ho una nuova: un forte dolore alla parte alta/anteriore della coscia (adduttori?) che mi obbliga a zoppicare vistosamente.
      Spero si tratti solo di eccesso di zelo negli esercizi di fisioterapia, e che passi in fretta…
      Sono proprio un rottame 🙁

  4. Rocha says:

    Consolati, io sono messo ancora peggio, oggi ho provato a correre ma già dopo pochi passi il dolore è tornato. 30 metri ed ero fermo. Ora mi sa che è meglio che vada a farmi vedere dal medico.

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi