Dec 262011
 

BrinaPer smaltire gli eccessi alimentari delle feste era davvero necessaria una corsetta, ma non avevo molta voglia di andare da solo. E così stamattina col mio collega-missile Massimo siamo andati nella ridente località di Moncucco di Vernate a correre la Stramoncucco. Si tratta di una non-competitiva di 12Km nelle campagne attorno a Vernate tra le provincie di Milano e Pavia. Ottima organizzazione, con ritrovo nella palestra comunale (riscaldata!) e ristori con bevande calde. E ce n’era bisogno, considerando i 4 (quattro!) gradi sotto zero che ci hanno accolti alla partenza. Per fortuna durante la corsa il sole é riuscito a penetrare le brume padane facendo salire la temperatura di qualche grado, e rendendo meno siberiano il paesaggio.

Dal punto di vista podistico, corsa a 5’13” di media con buoni segnali dal punto di vista meccanico (nessun dolore) ma la consapevolezza che ci vorrà ancora del tempo per recuperare il fondo perduto nei quasi due mesi di stop. Bello correre in compagnia, anche se il mio stato di forma rende ancora piuttosto difficile correre e chiacchierare allo stesso tempo. Ringrazio Massimo che ha dovuto tirare il freno per stare con me (parliamo di un signore che fa i lenti a 4’30” e che ha un PB di 2h59′ in maratona…)

Molto apprezzate le due bottiglie di vino ricevute all’arrivo.

Comments

  1. Roby says:

    Finalmente, bravo Francesco, si ricomincia a correre sul serio. Sono molto felice per te.

    1. Foia says:

      Grazie Roby.
      E che piacere leggerti qui sul mio blog 🙂
      Forse allora ci si vede alla mezza di S. Gaudenzio?

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi