Jan 222012
 

CO2No, il Biossido di Carbonio e l’effetto serra non c’entrano niente. O meglio… un po’ c’entrano visto che la qualità dell’aria di Milano e provincia in questi giorni é drammaticamente bassa. Ma non é questo il punto…. Tornando al titolo, se guardate l’immagine con attenzione noterete che la cifra “2” é piccola e si trova in alto, ad indicare una elevazione a potenza. Infatti, il titolo giusto dovrebbe essere “Coglione al quadrato“. Si perché nell’allenamento di oggi sono riuscito a fare due stupidaggini da principiante.

Prima di tutto l’abbigliamento. Forse influenzato dall’esperienza siberiana di Domenica scorsa a Casorate, mi sono vestito troppo. Nella prima parte dell’allenamento questo non mi ha dato fastidio, grazie al venticello che soffiava in senso contrario. Quando peró dopo i primi 12Km ho invertito la rotta, il venticello mi soffiava alle spalle ad una velocità molto simile alla mia, e quindi il suo benefico effetto é venuto meno regalandomi la spiacevole esperienza di soffrire il caldo in pieno Gennaio.

Il secondo errore é stato quello di cadere nella trappola di quello che chiamo “effetto lepre”. Avevo in mente di fare questo lungo ad un ritmo molto tranquillo, attorno ai 5’45” al Km. E invece in un paio di occasioni mi sono ritrovato come un cretino a rincorrere  runner che andavano più forte e qualcosa dentro di me mi costringeva a stargli dietro per lunghi tratti, nonostante il Garmin mi dicesse chiaramente che ero di almeno 30″ al Km troppo veloce.

Ovviamente gli errori si pagano e attorno al 18Km caldo e velocità eccessiva hanno presentato il conto, costringendomi a rallentare e a fare qualche tratto al passo. Comunque alla fine ho portato a casa il compitino, coprendo i 25Km programmati in 2h20′ ad una media in linea con quanto previsto. Quello che più conta, é che non ho avuto problemi ‘meccanici’ a conferma che la ripresa sta continuando bene.

E domenica prossima forse si ritorna ad indossare il pettorale di una competitiva !

  4 Responses to “CO2”

  1. Feci un errore simile proprio nella mezza di san gaudenzio, c’erano un freddo e un’umidita’ incredibili e mi ero coperto parecchio, pero’ alla fine mi sembrava di aver corso nel deserto, ero fradicio. Buon ritorno alle gare

    • Grazie, Max. Spero tanto di poter presto dire lo stesso per te 🙂
      Keep strong!

  2. Va bé dai … non sono errori particolarmente gravi…anzi, il fatto di seguire chi andava più veloce di te è stato uno stimolo allenante che non può che averti fatto bene ! Ma cosa stai preparando per fare già allenamenti di 25 Km ?

Sorry, the comment form is closed at this time.