Jan 252012
 

compeed-blister-pack-smallRicetta del giorno: prendete un paio di scarpe particolarmente rigide (ad esempio le Pearl Izumi Syncro Float III) alle quali i vostri piedi non sono ancora abituati. Aggiungete l’errore di inserire le solette Noene al contrario; non destra e sinistra invertite (non sono ancora così rincoglionito) ma lato scarpa al posto del lato piede. Mescolate bene e…. voilá: le vesciche sono servite!

Nonostante non abbia MAI sofferto di vesciche in cinque anni di corsa, settimana scorsa seguendo questa bella ricettina in due sole uscite sono riuscito a procurarmene una al piede sinistro. Sabato mattina non era completamente formata ma dava comunque abbastanza fastidio da impedirmi di portare a termine il lungo in programma per Domenica, per non parlare delle eventuali conseguenze. E così sono andato in farmacia per tentare la carta Compeed. Ho comprato quelli da 6cm per essere sicuro di coprire interamente la zona interessata.

L’applicazione é molto semplice: basta avere l’accortezza di metterli su una superficie pulita e asciutta (magari dopo una passata con l’alcool) e aderiscono benissimo, come una seconda pelle. E poi…. semplicemente vi dimenticherete di averle. La sera stessa ho indossato gli scarponi anti-infortunistici (proverbiali per la loro morbidezza…) senza nessun dolore durante il turno, e l’indomani ho corso tranquillamente i 25km in programma senza fastidi ne’ conseguenze. E non solo: il Lunedi sono andato in piscina e il cerottino magico non si é staccato. Ora la vescica é completamente guarita.

Sono un po’ cari (7,5€ per sei pezzi) ma sicuramente fanno bene il loro lavoro.

Compeed promossi a pieni voti!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)