Aug 262012
 

Whats-nextL’infortunio all’Achilleo ha interrotto la mia preparazione per la maratona di Verona proprio nel momento in cui avrei dovuto cominciare con i lunghi. L’ultima volta che ho corso più di 20Km risale al 4 Agosto, quella precedente (25Km) al 21 Luglio. Ora che – dopo 16 giorni di stop totale – posso riprendere molto gradualmente a correre, devo prendere una decisione riguardo a Verona. E la devo prendere piuttosto in fretta, visto che mancano solo 40 giorni.

Chiedo aiuto ai miei lettori per un consiglio sul da farsi. Queste sono le opzioni:

[poll id=”3″]

  10 Responses to “L’ora delle decisioni irrevocabili”

  1. Mah… difficile consigliare. O rimandi l’anno prossimo Verona e provi a ripartire preparando solo Torino e nel mentre vedi come risponde il tendine senza l’assillo dei -40 a Verona o corri Verona senza aspettative come se fosse un lungo sempre in preparazione di Torino. Dipende te cosa vuoi fare e come vuoi interpretare le gare, io sinceramente a -40 e appena uscito da una tendinopatia caricare uno o più lungoni per Verona starei attento. Io sono contrario al correre sul male (intendiamoci “male” non fastidio).

  2. Fossi in te sospenderei tutto e affronterei quel bastardone di Achilleo con le dovute maniere: sai che io sono drastico, i miei li ho operati entrambi e così ho risolto il problema una volta per tutte (perlomeno spero che anche il secondo guarisca perfettamente). Continuare senza far nulla rischi di esasperare la situazione e non te l’auguro davvero. Lascia perdere Verona e rinvia il tutto all’anno prossimo, Sò che è dura, ma probabilmente è la cosa migliore da fare. Tanti auguri!

  3. Due grandi esperti di Achille (uno dei quali addirittura doppiamente bionico) suggeriscono prudenza.
    Qualcosa mi dice che dovrei ascoltarli con attenzione…

  4. A me servirebbe un centrotavola,per cui il mio voto è stato dato per interesse.
    Per il resto sono daccordo con i pareri sopra espressi.Rischiare non paga quasi mai.
    In bocca al lupo.

  5. Si, sai già cosa ho votato.
    propongo comunque di rimanere in ambito sportivo :
    no all’uncinetto
    si a nuoto o subacquea 🙂

    indipendentemente da ciò che penso della corsa un consiglio : sii prudente

    Kolja

  6. Secondo me Verona è troppo vicina.. riprendi con calma e valuta come procede,eventualmente per un’altra maratona potrai decidere anche più avanti,prima cerca di capire se il problema è risolto..

  7. Ma che amici prudenti e pieni di buon senso che ho….

  8. Aspetta e vedi… ma rimanda la maratona di Verona al prossimo anno, con Achille(o) non si scherza!
    Stefano

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi