Sep 032012
 

Staffetta_ScheletriL’Achille è in via di guarigione: ho sempre meno fastidio, sia camminando, sia scendendo le scale che tentando qualche timido accenno di corsa. Molto bene!

In compenso si è risvegliato il ginocchio, con un malefico fastidio molto simile a quello che mi aveva costretto ad un mese di stop l’anno scorso. Probabilmente si tratta delle ripercussioni di tre settimane passate a zoppicare, con gli annessi problemi di postura che si riperquotono su uno dei miei punti deboli. Oppure il ginocchio – geloso di tutta l’attenzione dedicata al tendine – ha deciso di riprendersi la ribalta e soddisfare il suo bisogno di protagonismo sfoderando un suo cavallo di battaglia: lo showstopper.

Resta il fatto che in questo periodo è un po’ come se gli acciacchi si dessero il cambio in una patetica staffetta che mi sta conducendo spedito verso l’entropia. Potrei rivolgermi al CIO per chiedere l’ammissione di una nuova disciplina olimpica per i giochi di Rio: la staffetta dei malanni! Avrei una medaglia assicurata.

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi