Nov 212012
 

pagellaEd ecco anche per la Turin Marathon 2012, la mia personalissima pagella.

Velocità percorso: 4
Maratona sostanzialmente piatta, ad eccezione di alcuni cavalcavia e ad un impercettibile dislivello nella parte centrale. Alcuni tratti in pavè, ma non troppi. Poche curve. E’ una maratona piuttosto veloce, decisamente da PB

Bellezza percorso: 3
Se si escludono i tratti in centro (molto bello il lungo rettilineo finale tra due ali di folla) il percorso attraversa a lungo zone periferiche piuttosto monotone e di scarsa attrattiva. Apprezzabile l’idea dei drummers che danno il ritmo.

Pubblico: 3
Nulla di eccezionale in confronto ad altre gare. Tuttavia, sono stato piacevolmente sorpreso dai Torinesi, che mi aspettavo più indifferenti rispetto all’evento. Molto caldo il tifo nel finale. Bravi!

Assistenza: 3
Ristori puntuali e ben forniti (posso giudicare solo per i liquidi, in quanto non mangio mai in gara). Deposito borse Ok. Un po’ caotica la zona di arrivo, dove mancava un ‘percorso obbligato’ che assistesse i finishers in quei momenti di scarsa lucidità. Erano presenti docce e massaggiatori, ma non ne ho usufruito. Non ho visto bagni chimici lungo il percorso.

Medaglia: 3
Senza infamia e senza lode.

Pacco gara: 3
Nella media. Carina la maglietta Asics.
Mi chiedo ancora cosa c’entri il formaggio fuso a fette…

 

[table id=9 /]

Note:
(1) Include l’intrattenimento
(2) Include ristori, WC, spugnaggi, assistenza post-traguardo, etc

Sorry, the comment form is closed at this time.