Dec 302012
 

obiettivi-2013E’ giunto il momento di definire gli obiettivi per l’anno nuovo.

Conoscendo la mia scarsa disciplina in proposito, comincerò con l’escluderne uno che mi ero erroneamente assegnato per il 2012. Esattamente un anno fa mi ero riproposto di privilegiare la durata della mia “carriera da Runner” a discapito del numero di Km corsi,  arrivando addirittura a scrivere che mi sarei limitato ad un paio di maratone. Alla fine invece ne ho corse quattro e nonostante un nuovo infortunio ho concluso l’anno con più Km che in quello precedente. Quindi per il 2013 preferisco non pormi limiti quantitativi e vediamo come andrà. Per il momento sono già iscritto alla maratona di Berlino, e sto pensando di farne un paio in primavera: forse Piacenza e Madrid. E magari un’altra in autunno.

E per concludere con le cose che NON ho intenzione di fare: niente trail, niente ultramaratone, niente Triathlon. Almeno per il 2013…

Vorrei continuare con il trend positivo delle non-competitive, sostituendole quando possibile agli allenamenti solitari. So in anticipo che sarà molto difficile conciliarle con i miei impegni di figlio unico con madre anziana da accudire, ma ci proverò. In parallelo, durante l’inverno vorrei sfruttare il tapis roulant per simulare qualche allenamento in salita. Dicono che fa tanto bene…

Da un punto di vista cronometrico, mi piacerebbe tentare una limata al personale in maratona, magari puntando alle 3h45’. Sulla mezza invece preferisco non darmi obiettivi, sia perché non penso di avere molto margine di miglioramento ma anche perché non credo di riuscire a prepararne una in modo specifico, visto che di solito le utilizzo come allenamenti in preparazione alle 42Km e non come gare fini a se stesse.

Anche nel 2013 voglio continuare con il cross-training, togliendo un po’ di spazio al Rowing per darlo agli esercizi imparati durante la riabilitazione dell’Achille: mi sono infatti reso conto che una seduta settimanale (meglio se due) di stretching fatto come si deve unito a potenziamento ed esercizi posturali è un’ottima misura preventiva contro infortuni e acciacchi vari. Continuerò sicuramente con il corso di nuoto, sperando di continuare con gli impercettibili miglioramenti della mia patetica tecnica. A forza di insistere, spero di arrivare ad un livello decente.

Direi che per il momento può bastare!

Comments

  1. Alessandro says:

    Direi che ti sei posto obiettivi tranquillamente realizzabili: è il mio augurio per te per un 2013 alla grande. AUGURI.

    1. Foia says:

      Grazie, Ale. Auguri anche a te!

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi