Dec 292013
 

StramoncuccoPer smaltire gli eccessi alimentari di questo periodo niente di meglio della Stramoncucco, la tradizionale tapasciata post-natalizia che si svolge a Moncucco di Vernate e ormai giunta alla sedicesima edizione. Avevo già partecipato all’edizione 2011 caratterizzata da temperatura ed atmosfera artica; oggi invece il clima è stato molto più clemente con sei gradi molto piacevoli.

Avendo deciso di partecipare all’ultimo momento (stamattina dopo le 8:00) sono arrivato troppo tardi per aver diritto alle 2 bottiglie di rosso incluse nell’iscrizione e sono partito in coda alla non-competitiva. Dopo un km quasi in solitaria (e con alcuni dubbi riguardo al percorso…) mi hanno raggiunto i missili della competitiva che nel frattempo era partita. Per un paio di km è stato piuttosto deprimente essere sorpassato da gente che mi volava sopra la testa a velocità improponibili. Poi il flusso si è assestato e ho cominciato a raggiungere e superare le retrovie dei “non competitivi”. Ho mantenuto un passo molto costante attorno ai 4’50″/Km per tutta la gara, nonostante i cavalcavia e i tratti sterrati (per altro piuttosto puliti, nonostante le piogge abbondanti dei giorni scorsi)

Buona organizzazione, con il prezioso supporto logistico della palestra comunale dove poter lasciare le borse, e cambiarsi al caldo. Peccato solo che il percorso più lungo sia di 12km.

  2 Responses to “StraMoncucco 2013”

  1. Ottima sgambata, Francesco!
    Colgo l’occasione per farti i miei migliori auguri per un 2014 ricco di salute, gioia e, naturalmente, bellissime corse! Auguri estesi, chiaramente, alla tua famiglia.

Sorry, the comment form is closed at this time.