Jan 282014
 

podio2Non compro riviste che parlano di corsa, per due motivi:

  1. Scrivono praticamente sempre le stesse cose
  2. Quel poco tempo libero che mi rimane, preferisco passarlo allenandomi, piuttosto che leggendo di corsa

Tuttavia, esiste un’eccezione a questa mia regola: il numero di Febbraio di Correre. In questa occasione infatti, in allegato alla rivista c’è un fascicolo che riepiloga la classifica annuale con nomi e tempi di tutti i maratoneti Italiani. Da un po’ di tempo esiste anche la versione on-line (più comoda e aggiornata quasi in tempo reale) ma vedere il proprio nome sulla carta stampata ha sempre un fascino al quale è difficile resistere.

Ed è così che anche quest’anno ho trovato il mio nome assieme a quello di altri 35.832 uomini e donne che nel 2013 hanno concluso almeno una maratona. E quest’anno ci sono state due novità che mi riguardano. La prima è che il mio nome appare per ben cinque volte, invece delle solite quattro. La seconda – molto più importante – è che finalmente dopo quattro anni sono entrato nella prima metà della classifica. Risulto infatti essere alla posizione 13.636 su 30.963 (totale degli uomini).

Questo conferma un trend positivo che non si è ancora interrotto, come si può vedere dal grafico allegato, dove il valore ‘index’ mette in rapporto la posizione al numero dei partecipanti

TrendDalle analisi fatte in questo eccellente articolo di Podisti.it risulta inoltre che ho corso 4 maratone su 5 ad un passo migliore del tempo medio per la mia fascia di età, che è stato di 3h51:31 per gli MM45

Non posso che essere contento di questi numeri, che suggellano un 2013 da incorniciare.

E ora pensiamo al 2014 !

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi