Jan 022014
 

2014aheadyieldsignE’ difficile porsi degli obiettivi realistici ma allo stesso tempo ambiziosi dopo aver concluso un’annata per certi versi irripetibile: sono quasi certo che che riuscirò ad inanellare una serie simile di PB (otto su nove gare corse nel 2013). E poi l’età anagrafica avanza inesorabilmente andando a vanificare in parte gli sforzi fatti per migliorare. Tre anni fa avevo già affrontato l’annosa questione del “Dura Minga” concludendo che… è meglio non pensarci e continuare a correre.

E quindi, ecco i miei obiettivi per il 2014:

  • Sembrerà banale, ma è quello più importante: non infortunarmi
  • Dal punto di vista cronometrico:
    1. Fare un ritocco in maratona, avvicinandomi alle 3h40′
    2. Scendere sotto i 45′ sui 10.000
    3. Nella mezza non chiedo nulla. Sono contento così. Davvero…
  • Mi piacerebbe esordire in una Ultra, così… tanto per vedere cosa c’è dopo i 42195 metri. Oh, intendiamoci: non vado in cerca di roba eroica tipo Passatore; mi bastano 43Km.
  • Cross-Training:
    1. Migliorare la mia tecnica di nuoto, e – la butto lì – arrivare a fare 60 vasche a crawl senza morire
    2. Core-training una volta alla settimana. Promesso!
  • Mi piacerebbe fare da ‘pacer-personale’ a qualche amico debuttante in maratona, o al limite nella mezza
  • Per finire, ribadisco 2 ‘non obiettivi’ storici: niente Trail ne’ Triathlon (quest’ultimo almeno per ora)

  4 Responses to “Obiettivi 2014”

  1. Caro Francesco, aldilà degli obiettivi che ti sei posto meriti il meglio: in bocca al lupo, buone corse e buone vasche!

    • Grazie, Andrea. Come sempre gentilissimo.
      Anche a te auguro un 2014 fenomenale!

  2. impegnativi gli ultimi due….

Sorry, the comment form is closed at this time.