May 032015
 

PartenzaDi quanto mi piaccia questa manifestazione, ho già scritto in occasione delle mie precedenti partecipazioni nel 2011 e l’anno scorso. E anche quest’anno non si è smentita, confermandosi una delle migliori in zona. A renderla ancora più bella, la partecipazione di Miki (sul percorso da 13) e la compagnia dell’amico/collega Massimo sul percorso da 21 (in effetti 20,4).

Nonostante le abbondanti piogge dei giorni scorsi, la parte non asfaltata del percorso è in condizioni accettabili a parte alcuni brevi tratti con grosse pozzanghere. Stavolta la scelta delle scarpe (delle normalissime GT2000) è stata azzeccata, anche perché non credo che le mie gambe avrebbero apprezzato la rigidità di quelle da trail. Sì, perché la 50km di una settimana fa ha lasciato qualche segno sotto forma di fastidio alle ginocchia ed è meglio evitare di sollecitarle ulteriormente.

Anche se Massimo è fuori forma (per i suoi parametri) mi tira il collo, imponendo un ritmo che oggi non è nelle mie corde a causa delle gambe ancora un po’ imballate dopo la Lecco-Cassano. Riesco faticosamente a stargli dietro e chiudo con una media attorno ai 5’/km.

Al ristoro finale, tanta roba buona da mangiare e gente simpatica.

Evviva le tapasciate!

 Con Massimo a Rosate

Comments

  1. Andrea says:

    21 km sette giorni dopo 50 km… comincio a pensare che tu non sia umano! Complimenti, Francesco!

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi