Aug 072015
 

FightTre mesi sono lunghi.

Soprattutto se passati nell’incertezza di un infinito e costoso girotondo tra medici, specialisti e avveniristiche apparecchiature diagnostiche. Non ho voluto utilizzare queste pagine per raccontarvi le mie vicissitudini, sapendo quanto noioso possa essere leggere della salute altrui. Vi risparmio quindi tutta l’odissea, per dirvi solo le cose essenziali:

 

  1. Ho la pubalgia
  2. E anche una bella tendinopatia al tendine di Achille
  3. Sono totalmente fermo da 8 giorni (durante i quali ho preso due kg)

Una persona normale probabilmente rimarrebbe ferma fino alla completa guarigione, per poi riprendere molto cautamente. Io invece probabilmente non sono del tutto normale, visto che non intendo rinunciare alle consuete due maratone autunnali.

E quindi ho deciso di passare al contrattacco, usando le maniere forti.

Stamattina prima seduta di Fisio-Kinesi-Terapia: Laser + 1h45’ di esercizi belli tosti in palestra. Il tutto da ripetersi tre volte a settimana per quattro settimane. Nel frattempo – in aggiunta – tre sedute di onde d’urto, 60gg di integratori per i tendini, e compiti a casa per rinforzare il ‘core’.

 Se sopravvivo, ci si vede a Carpi.

  2 Responses to “Fight Back”

  1. Pubalgia e tendinopatia, cosa vuoi che siano per SuperFoia? Hai una tempra incredibile, Francesco, riusciresti a fomentare anche un bradipo agli ultimi giorni di vita! E poi basta osservare quel pugno e quello slogan… non solo sopravviverai, ma quel paio di chiletti in più si trasformeranno in massa e a Carpi ci arriverai correndo, giusto per fare un pò di riscaldamento!

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)