Sep 302015
 

Odometer-vintage

Il trend positivo iniziato l’ultima settimana di Agosto, fortunatamente è continuato anche in Settembre. Il programma di cure e riabilitazione (20 sedute di Fisio-Kinesi terapia, laser, ultrasuoni e onde d’urto) unito alla disciplina nello svolgere i ‘compiti a casa’ (esercizi vari di stretching e core stability) alla fine ha dato i suoi frutti.

La graduale regressione dei sintomi (ormai totale per il Tendine di Achille e quasi per la pubalgia) mi ha permesso di tornare a correre in modo pressoché normale, totalizzando 184,5 Km. contro una media di 123 nei quattro mesi precedenti. La distanza media è tornata a salire, anche se rimane relativamente bassa (11,5 km) mentre in termini di uscite ho eguagliato il mio record dell’Agosto 2009 arrivando a quota 16.

Finalmente sono anche tornato alle non competitive, correndone due: a Casorezzo e Ozzero (l’abbondanza di zeta è assolutamente casuale)

Ultima nota positiva: il ritorno graduale dei ‘lunghi’ che mi ha visto raggiungere – non senza problemi – la distanza di 24 km. La preparazione per Valencia è in clamoroso ritardo, ma ora comincio ad avere qualche speranza non solo di partecipare, ma anche di arrivare in fondo.

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)