Oct 312015
 

Odometer-vintageQuello che sta concludendo è stato un mese double-face. Da una parte, il dato numerico dice che è stato un gran mese, con 220,4Km corsi (non ne facevo meglio dal Settembre 2014). Dall’altro lato la qualità piuttosto bassa delle mie uscite (solo lunghi lenti e medi infrasettimanali, senza ripetute o altri lavori di qualità) e i dolori addominali che non mi hanno ancora abbandonato (soprattutto nei lunghi) rendono il quadro generale piuttosto cupo. Soprattutto in ottica maratona, visto che tra due settimane a Valencia non so proprio se e in quali condizioni riuscirò ad arrivare in fondo. Ma ora è inutile preoccuparsi…

Tornando ai numeri: 16 uscite (eguagliato il record del mese scorso) con una distanza media di 13,8km. Il passo medio è stato di 5’10″/km ma questo dato è falsato dalle numerose pause fatte nella parte finale dei lunghi, durante i quali ho sofferto molto.

Questo mese solo una tapasciata (a Trovo – PV) fatta per accompagnare la moglie e defaticare il lungo del giorno precedente.

Per le prossime due settimane si scarica e poi – dopo 5 mesi – si torna ad indossare un pettorale.
Mi basta questo per essere felice!

Comments

  1. Andrea says:

    E ti sembra poco, Francesco? “C’è un’ape che si posa su un bottone di rosa: lo succhia e se ne va. Tutto sommato, la felicità è una piccola cosa.” E pensare che Trilussa non ha mai indossato un pettorale…
    Farai la solita, grande Maratona, vedrai! In bocca al lupo, SuperFoia!

    1. Foia says:

      Come vorrei condividere il tuo ottimismo, poetico Andrea…

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi