Feb 272017
 

pagellaE anche per l’esordiente  White Marble Marathon è giunto il momento della pagella.

Velocità percorso: 2 La salita verso Massa non appartiene alla categoria “spaccagambe” ma è molto lunga (circa 4km) ed è piazzata nella seconda parte di gara, quando il fisico solitamente è già alle prese con altri problemi. Molto difficile fare PB in queste condizioni.

Bellezza percorso: 3 Belli alcuni passaggi nel centro di Massa e il tratto sterrato lungo il fiume. Per il resto, molti lunghi rettilinei un po’ noiosi. Peccato che – pur correndo per lunghi tratti sul litorale – il mare si veda poco. Assente ogni forma di intrattenimento.

Pubblico: 3 Davvero pochino, e in alcuni tratti solitari ce ne sarebbe stato proprio bisogno.

Assistenza: 4 Nessuna pecca particolare, a parte la carenza di bagni e l’assenza di indicazioni e/o supporto dell’organizzazione in zona partenza (ho faticato non poco a trovare il deposito borse). Per il resto, tutto ok: viabilità sotto controllo, volontari simpatici, servizio massaggi al traguardo, spugnaggi e ristori adeguati (in particolare quello finale che includeva alcuni snack preparati dagli studenti della scuola alberghiera)
Niente male considerando che si trattava della prima edizione: Bravi!

Medaglia: 4 E dove altro si potrebbe ricevere una medaglia di marmo? Non do il massimo dei voti solo per la scelta di non aver aggiunto la data all’incisione: capisco l’ottica del riciclo, ma c’è un limite…

Pacco gara: 3 Maglietta, acqua, succo di frutta, sali, una confezione di aromi freschi (?!) e una bottiglia di “birra recovery”. Non male per 30€

 [table id=9 /] Note: (1) Include l’intrattenimento (2) Include ristori, WC, spugnaggi, assistenza post-traguardo, etc

 Leave a Reply

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

(required)

(required)