Foia

Piccole soddisfazioni

 Numeri, Riflessioni  Comments Off on Piccole soddisfazioni
Feb 292020
 

In questo periodo di crisi economico-podistica-sanitaria, è fondamentale sapersi auto-motivare.

E quindi tutto fa brodo: dall’impercettibile aumento della distanza media percorsa, all’assenza di rantoli e gasping durante le uscite. Si cerca di vedere rosa in ogni situazione: dal virus che riduce il traffico e quindi l’inquinamento, al maggior tempo libero da dedicare agli allenamenti grazie allo smart-working forzato.

E a soddisfare questa sete di notizie positive, oggi ha contribuito anche il mio “lato Rain-man” informandomi di una curiosità statistica imprescindibile: l’uscita di stamattina è stata per me la prima in assoluto corsa il 29 Febbraio. La maggior parte di voi dirà (giustemente) “Embè?” ma per me era importante come completare l’album con l’ultima rarissima figurina. Da oggi posso finalmente dire di aver corso ogno giorno dell’anno. Ma vi rendete conto??

Per i più curiosi, la giornata in cui ho corso più volte è capodanno (13) in omaggio al famoso detto “Chi corre a capodanno….“. Seguono a ruota 18 Gennaio (11) e 14 Luglio (10). All’altro capo della classifica, a pari merito col 29 Febbraio ci sono il 2 Gennaio (evidentemente, correre a capodanno stanca, e il due bisogna riposare) e il 22 Dicembre

[Km] Febbraio 2020

 Numeri  Comments Off on [Km] Febbraio 2020
Feb 292020
 

Odometer-vintageFebbraio all’insegna di altri piccoli progressi nella mia lenta ripresa. Questo mese i Km sono stati 112.3 quasi 20 in più rispetto a Gennaio (a parità di uscite). La logica conseguenza è che anche la distanza media è aumentata, salendo a 7.5km. Meno logico – ma ottimo segnale in ottica recupero – è che il passo medio sia migliorato, arrivando a 5’44″/Km, anche grazie all’aumento delle uscite “vere” (8) rispetto alle agonizzanti sedute sul treadmill (7
Km totali del 2020: 205, ben 132 in meno rispetto all’anno scorso

Siamo ancora lontani dalla normalità, ma i segnali sono incoraggianti. Ora l’importante è continuare a migliorare senza strafare. 

Piccola curiosità statistica: per la prima volta ho corso il 29 Febbraio. Era l’unico giorno che mi mancava alla collezione. Per la cronaca, quello in cui ho corso il maggior numero di volte (13) è il primo Gennaio.

Il totale generale è arrivato a  21,673 Km

 

[Km] Gennaio 2020

 Numeri  Comments Off on [Km] Gennaio 2020
Jan 312020
 

Odometer-vintageProsegue con la dovuta prudenza (forse pure troppa) la ripresa cominciaata a Novembre. La cosa più importante è forse il ritorno della regolarità, con 15 sessioni, una ogni due giorni.  Tutto il resto è ancora latitante. Sia la distanza (92.5km totali, 6.2 di media) che la velocità (5’58″/km) sono in miglioramento, ma molto lontani dai miei soliti standard.

Ma per ora va bene così.

Il totale generale è arrivato a  21,561 Km

 

[Km] Dicembre 2019

 Numeri  Comments Off on [Km] Dicembre 2019
Dec 312019
 

Odometer-vintageLa timida ripresa accennata il mese scorso è continuata a Dicembre, nel segno della prudenza. Il numero delle corse (parola esagerata in questo caso) è salito a tredici, con un totale di 66.6Km (giuro che non l’ho fatto apposta) e una distanza media di 5.1Km. Ben 9 su 13 volte ho corso sul Treadmill, un po’ per paura di rimanere col ginocchio bloccato lontano da casa, un po’ per evitare che i recenti problemi alle vie respiratorie fossero accentuati dal freddo.

Il passo medio è stato un patetico 6’19″/Km, il peggiore di sempre. Mi piace pensare che – stato di forma a parte – questo sia anche causato dal Treadmill: nei 23.5Km corsi su strada infatti la media è stata un più dignitoso 5’46”.

Come da consuetudine, Dicembre è anche il momento di tirare le somme per l’anno che si sta per chiudere. Nel 2019 ho corso:

  • Per un totale di 1.423 Km con un calo del 30% rispetto all’anno precedente. Per trovare di peggio occorre risalire al 2009, quando cioè ancora non correvo ‘seriamente’ 
  • Per una durata totale di 132 ore 12 minuti e 13 secondi (53 ore e 56 minuti meno che nel 2018) e una durata media di 53′36″
  • 148 volte per una distanza media di 9,6Km
  • Di queste 148 uscite, soltanto due sono state gare competitive:
    • Maratona di Tokyo
    • Maratona dell’Isola d’Elba
  • A queste si aggiungono 6 non-competitive
  • Ovviamente, nessun PB
  • Come sempre, più spesso di Domenica (34 volte per 580Km) seguita a ruota dal Mercoledì (30) grazie al remote working. Il Sabato rimane all’ultimo posto con solo sette uscite
  • Per la stragrande maggioranza su strada (115 volte per 1,200Km) e solo cinque volte (per 82,5km) su misto/sterrato. In forte aumento le sessioni sul treadmill (28 volte per 140Km)
  • Solo una volta sotto-zero (non per nulla il 2019 è stato un anno da emergenza climatica) e per 9 volte con 30° o più 
  • Utilizzando in varia misura 5 paia di scarpe, con 2 paia di GT-2000 (936km) e uno di Kayano 23 (315Km) che fanno la parte del leone.
  • 19 volte la mattina prima delle 8:00. Mai più tardi delle 19:21 

Il totale generale è arrivato a  21,468Km