Foia

[Km] Gennaio 2019

 Numeri  Comments Off on [Km] Gennaio 2019
Jan 312019
 

Odometer-vintage Il primo mese del 2019 comincia con 192.2Km a conferma del trend positivo cominciato quattro mesi fa. In precedenza, ho fatto di meglio solo due volte a Gennaio: nel 2015 (200Km) e nel 2016 (224km).

Nonostante la distanza media sia salita a 12Km (+10%) la velocità media è rimasta invariata, a 5’27″/Km, segnale positivo che sta a indicare la “buona digestione” dei lunghi. L’altra buona notizia riguarda proprio i lunghi: sono riuscito a fare un 24 e un 28 (oltre a due 20, ma quelli non contano) chiudendoli in condizioni accettabili. Spero che la schiena (tornata a farsi sentire nell’ultima settimana) mi consenta di farne almeno altri due il mese prossimo, prima di partire per Tokyo.

 

 

 

 

[Km] Dicembre 2018

 Numeri  Comments Off on [Km] Dicembre 2018
Dec 312018
 

Odometer-vintageE anche l’ultimo mese di questo 2018 finisce bene, e con i suoi 185.9km si tratta del secondo miglior Dicembre da quando corro preceduto solo dal 2014, che fu l’anno dei record. 

A parte la distanza media (che è lievemente calata a 10.9km) tutti gli altri parametri sono positivi: le uscite sono state 17 (record a pari merito col 2017) e il passo medio (5’26″/Km) è leggermente migliorato rispetto al mese precedente. Tutti segnali positivi che mi fanno ben sperare per la preparazione alla prossima Major. Manca solo una cosa: la voglia di affrontare i lunghi. Speriamo che arrivi anche quella.

Come da consuetudine, Dicembre è anche il momento di tirare le somme per l’anno che si sta per chiudere. Nel 2018 ho corso:

  • Per un totale di 2.024 Km con un aumento del 3,4% rispetto all’anno precedente e superando la soglia psicologica dei 2k. Solo in altre quattro occasioni ho fatto di meglio.
  • Per una durata totale di 186 ore 8 minuti e 53 secondi (7 ore e 11 minuti più che nel 2017) e una durata media di 1h02′
  • 179 volte (nuovo record personale!) per una distanza media di 11,3Km (il dato peggiore da quando corro ‘seriamente’)
  • Di queste 179 uscite, soltanto cinque sono state gare competitive:
  • A queste si aggiungono 6 non-competitive (il numero più basso dal 2011)
  • Per il quarto anno consecutivo nessun PB
  • È arrivato invece un bel PW in maratona, a Londra
  • Tra gli allenamenti, da segnalare il ritorno delle ripetute (26 volte) anche se in molti casi non sono state intenzionali ma… indotte (per info chiedere a Mr. Galloway). In aumento anche il numero dei progressivi
  • Ulteriormente migliorata la continuità: grazie alla mancanza di infortuni bloccanti, mediamente tra un’uscita e l’altra sono passati 2,03 giorni. 
  • Come sempre, più spesso di Domenica (46 volte per 845Km) seguita a ruota dal Mercoledì (41) grazie al remote working. Il Sabato rimane all’ultimo posto con solo sei uscite
  • Per la stragrande maggioranza su strada (160 volte per 1,8056Km) e solo otto volte (per 150km) su misto/sterrato, ancora meno spesso che sul treadmill (11 volte per 69Km)
  • Per 20 volte sotto-zero e per 44 volte con 30° o più 
  • Utilizzando in varia misura 8 paia di scarpe, con 3 paia di Kayano 21 (741Km) e tre di GT-2000 (1.228Km) che fanno la parte del leone.
  • 27 volte la mattina prima delle 8:00. Mai più tardi delle 19:22 

Superata quota 20k, per la precisione 20.046Km corsi da inizio “carriera”
Di seguito, le progressioni annuali a confronto:

 

[Km] Novembre 2018

 Numeri  Comments Off on [Km] Novembre 2018
Nov 302018
 

Odometer-vintageA conferma dell’adagio “non c’è due senza tre” anche Novembre è stato un buon mese dal punto di vista quantitativo: con i suoi 189.5km diventa il secondo Novembre di sempre, preceduto solo dal 2016 e 23km sopra la media di questo 2018.

Il passo medio (5’30″/Km) resta sostanzialmente invariato nonostante la partecipazione a una maratona (Ravenna). Le uscite sono state ben 17, nuovo record per Novembre.  La distanza media è in leggero aumento, a quota 11.1km

Il gap con lo stesso periodo dell’anno scorso è stato cancellato, trasformandosi in un vantaggio di quasi 33Km.

Numeri a parte, sono contento sia per l’esito inaspettato a Ravenna (4h13 senza allenamento, ottenuto alternando corsa e cammino per metà gara, finendo in buone condizioni) che per i segnali di ripresa notati nell’ultima parte del mese con alcune sessioni in zona 5’00″/km senza forzare.

 

[Recensione] Maratona di Ravenna

 Maratona, Recensioni  Comments Off on [Recensione] Maratona di Ravenna
Nov 122018
 

pagellaE anche per la Maratona di Ravenna Città d’Arte, è giunto il momento del mio inappellabile giudizio.

Velocità percorso: 3 Potrebbe essere un percorso velocissimo, grazie agli interminabili (e noiosissimi) rettilinei fuori città. Invece, i primi 10Km pieni di curve strette e di acciottolato sconnesso, i numerosi cavalcavia e la lunga strettoia nel Parco di Teodorico ne fanno un percorso mediamente veloce.

Bellezza percorso: 3 Anche qui, una gara a due facce: molto bello il tratto iniziale e quello finale nel centro storico; di una noia mortale quelli interminabili fuori Ravenna, con un rettilineo di 7km da percorrere nei due sensi che se la gioca a parimerito con l’infernale drittone di Sapporo nella mia personalissima classifica dei percorsi da incubo. Qui in più c’è la beffa di arrivare a due passi dal mare e…. non vederlo
Apprezzabili le band sul percorso

Pubblico: 3 Questo aspetto va di pari passo con il percorso double-face: pubblico presente e caloroso in città; deserto dei tartari altrove. Degna di nota una signora (credo straniera) vestita in modo bizzarro che ha fatto il tifo dall’inizio alla fine con la sua trombetta spostandosi lungo il percorso: personalmente l’ho incontrata cinque volte in posti diversi! 

Assistenza: 3 Non avendo usufruito di deposito borse spogliatoi e docce, il mio giudizio è forzatamente parziale. Direi che ha funzionato tutto, ad eccezione del gran caos in fase di partenza: probabilmente a causa delle griglie troppo piccole, una moltitudine di partecipanti (me compreso) non è riuscita a entrare e si è trovata costretta a scavalcare le transenne, anche perché è stato permesso ai partecipanti della 10km di partire prima che tutti gli altri fossero transitati. 

Medaglia: 5 Bella, originale, fatta a mano, in mosaico. Serve aggiungere altro? 

Pacco gara: 3 Oltre alla maglia tecnica Joma: 1kg di pasta, 1 spugnetta, 2 m² di volantini pubblicitari, 1 power mix di frutta secca (30g), 1 confezione di grissini integrali, una copia della rivista “Distance running” 

#LuogoEdizioneVelocità
Percorso
Bellezza
Percorso (1)
PubblicoAssistenza (2)MedagliaPacco gara
33Ravenna2018333353
32Oslo2018132341
31London2018445443
30New York2017145342
29Stockholm2017144534
28Rimini Marathon2017333354
27Carrara2017233443
26Honolulu2016234451
25Brescia2016222334
24Las Palmas2016333353
23Valencia2015445433
22Barcellona2015345532
21Terre Verdiane2015522334
--Livorno20143323-3
20Chicago2014445433
19Paris2014345444
18Treviso2014434334
17Pisa2013532443
16Lago Maggiore2013342433
15Berlin2013545532
14Madrid2013245433
13Piacenza2013433534
12Reggio Emilia2012343534
11Torino2012433333
10Copenhagen2012455423
09Milano2012532333
08Garda2011352233
07Hokkaido (JP)2011223553
06Trieste2011342212
05Roma2011354333
04Firenze2010443233
03Venezia2010454322
02Helsinki2010344453
01Milano2010531323
Note: (1) Include l’intrattenimento (2) Include ristori, WC, spugnaggi, assistenza post-traguardo, etc

Continuando a navigare in questo sito, autorizzi l'utilizzo dei cookies. Maggiori dettagli

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Chiudi