Feb 122017
 

Temevo di non esserci, sia per colpa del malessere generale accusato nei giorni precedenti, sia a causa della cena con amici in programma per il Sabato. E invece eccomi qui per la mia terza partecipazione consecutiva all’ormai tradizionale evento podistico organizzato dall’ASD “Le Salamelle” in quel di Abbiategrasso. É sempre bello correre nel parco del Ticino e lo è ancora di più in un periodo – come questo inizio 2017 – caratterizzato da livelli di smog degni di Pechino. Oltretutto il percorso non è particolarmente fangoso, se si considerano le abbondanti piogge dei giorni scorsi.

Organizzazione impeccabile come sempre, con la piacevole aggiunta del brodo caldo al ristoro del km18. Se proprio dovessi indicare qualcosa da migliorare suggerirei l’aggiunta del deposito borse, e qualche banchetto aggiuntivo per le iscrizioni, che si svolgono all’aperto (ieri non faceva molto freddo, ma a metà Febbraio il clima da queste parti non è sempre così mite)

Alla fine, 12km per Miki e 21 per me, corsi ad una media di 5’17” (tre ristori fatti con calma inclusi) che di questi tempi non è niente male. Peccato solo che la salamella del ristoro finale abbia compromesso il bi-giornaliero ipoglicidico in programma per oggi. Gomblottoooo!!1!

Feb 012017
 

Odometer-vintageMalanni di stagione, problemi in famiglia, inquinamento atmosferico a livelli mai visti, poca voglia: in presenza di tutte queste condizioni avverse non riesco davvero a capire come abbia fatto questo mese a correre. E invece i numeri dicono 15 uscite per un totale di 183.6Km  che significano il mio terzo Gennaio di sempre (a parimerito con il 2014) Niente male, direi.

Quello che però gli aridi dati numerici non dicono è la qualità di questi chilometri: corsi svogliatamente, spesso con sensazioni mediocri, lentamente e soprattutto senza un criterio il che è piuttosto grave se – come nel mio caso – si sta preparando una maratona. Probabilmente è una reazione inconscia allo scarso risultato ottenuto nell’ultima gara nonostante fosse stata preparata con diligenza.  Nota positiva: nessun particolare problema “meccanico”

Tornando ai numeri:

  • Tempo totale di corsa: 16h36
  • Uscita media: 12.3km
  • Uscita più lunga: 28.7km (sic)

Speriamo di non soffrire troppo a Carrara.

 

Jan 062017
 
Befane alla StraDesio

Befane alla StraDesio

Con temperature costantemente sotto zero la voglia di starsene a dormire era forte, ma non potevamo mancare. E così – dopo la bella esperienza del 2016 – abbiamo aperto anche questa nuova annata tapascistica (si può dire?) con la classica della Befana: la Stradesio. Avrei bisogno di fare un lunghissimo, ma mi accontento del solo giro da 22km, mentre Miki affronta il percorso da 16.

Già, il percorso… quello che a mio giudizio era l’unico punto debole di questa manifestazione rimane tale nonostante le piccole ma apprezzabili modifiche di questa edizione, prima tra tutte la drastica riduzione del tratto che costeggia la Nuova Valassina. Per il resto, la Stradesio rimane una tapasciata di “prima classe” con il lusso della logistica basata al Paladesio (che bello cambiarsi con calma al calduccio quando fuori si gela) deposito borse, iscrizione ultra-rapida e ristori abbondanti ed eccellenti con tanto di vin-brulè. Degno di nota anche l’impegno speso da ogni singolo volontario per assicurarsi la buona riuscita dell’evento: una su tutte la signora che al ristoro del 15° Km preoccupata che il the non fosse troppo bollente: “Noi lo facciamo buono, ma se scotta voi ci mettete l’acqua per raffreddarlo e così lo rovinate” TOP! L’anno prossimo non mi stupirei se trovassero una soluzione ai limoni ghiacciati per il freddo (sembrava di mangiare un sorbetto)

Alla fine portati a casa 22km ad una media molto tranquilla di 5’23” inclusi i tre ristori affrontati con la dovuta calma. 

Dec 312016
 

Odometer-vintageQuesto mese si chiude con 184,4Km risultando così il secondo miglior Dicembre da quando corro. Mese caratterizzato dalla Honolulu Marathon che – anche a causa della trasferta complicata – ha condizionato parecchio la distanza media, scesa drasticamente a 12,3Km. Anche il passo medio ne ha risentito, risultando molto vicino ai 5’30″/Km. 

Oltre alla maratona solo una tapasciata, a Moncucco. Tutte le altre 13 uscite sono state di allenamento, turistiche (in particolare quelle a Honolulu e San Francisco) o senza fini particolari. 

 

Come di consueto, con i numeri di Dicembre arrivano anche i totali annuali. In questo 2016 ho corso:

  • Per un totale di 2.201Km che con un recupero importante rispetto al 2015 (+136,8Km, +6,63%) è il secondo totale di sempre dietro al 2014
  • Per una durata totale di 195 ore 27 minuti e 27 secondi (miglior dato di sempre) e una durata media di 1h08′
  • 170 volte (il maggior numero di sempre) per una distanza media di 12,9Km, in leggero aumento rispetto al 2015
  • Di queste 170 corse, soltanto quattro sono state gare competitive:
  • A compensare la penuria di gare (da quando gareggio, peggio di così solo nel 2009) ho partecipato a ben 19 non competitive, il maggior numero di sempre
  • Anche per quest’anno nessun PB
  • Tra gli allenamenti, ulteriormente diminuita la qualità generale delle uscite (meno ripetute, meno lunghi, meno “tempo-run”) con un sensibile aumento delle uscite “easy” (quasi raddoppiate, da 47 del 2015 a 85). Fortunatamente, il trend si è invertito negli ultimi mesi dell’anno, grazie alla preparazione per Honolulu (l’unica gara per la quale mi sono allenato con criterio)  
  • Buona la continuità: mediamente tra un’uscita e l’altra sono passati 2,1 giorni e mai più di 4 (solo cinque volte)
  • Come sempre, più spesso di Domenica (49 volte per 920Km), Martedì (37 volte per 370Km) e Giovedì (32 volte per 329km). Ho corso solo 11 volte di Lunedì
  • Per la stramaggior parte su strada (1,858Km) e solo 297 su misto/sterrato. Anche quest’anno il treadmill ha preso polvere, con soli 45Km .
  • Utilizzando in varia misura ben 10 paia di scarpe, con le Kayano 20 (532Km) e le GT-2000 (525) che fanno la parte del leone. Utilizzato solo una volta sia le Adrenaline ASR11 che le DS Trainer

Il totale generale ha raggiunto i 16.062Km corsi da inizio “carriera”.
Di seguito, le progressioni annuali a confronto:

Trends 2007-2017

Trends 2007-2017